Home Curiosità Irlandesi Affitto a Dublino aumentato del 6% nel 2012

Affitto a Dublino aumentato del 6% nel 2012

26
0

Dublino, 11 Febbraio 2013 di Donald Piccione

Secondo l’ultimo rapporto di analisi sul mercato immobiliare a cura di Ronan Lyons per Daft.ie viene evidenziato un aumento del 6% sul prezzo di affitto di una proprietà a Dublino. Ma c’è di più.

Casa in affitto a Dublino
Iniziando a leggere questo rapporto (disponibile sul sito Daft.ie) viene offerta una panoramica del comportamento del mercato immobiliare Irlandese. Viene spiegato che tra il 2007 e il 2010 in Irlanda gli affitti erano abbassati del 25% ma che gia nel 2011 si era visto un nuovo incremento, rispettivamente dello 0.3% , fino a toccare il 6% con Dublino lo scorso anno.
Inoltre anche il mondo del lavoro in Irlanda è cambiato. Ai tempi della tigre Celtica, spiega l’economista Lyons, si poteva trovare lavoro ovunque in Irlanda. E’ per questo che sopratutto fuori dalla Capitale Irlandese vi è stato un notevole aumento di case costruite. Adesso che il lavoro in Irlanda si è concentrato tipicamente a Dublino, Cork e Galway si iniziano a intravedere villaggi fantasma, con case una volta affittate a lavoratori in trasferta o che avevano scelto di lavorare fuori dalle grandi città. Adesso non più. Questo viene comprovato dal fatto che dal 2011 luoghi come appunto Dublino, Galway, Cork e Meath hanno registrato un aumento, mentre le altre contee in media un decremento.

In quale area di Dublino è costata di più una casa in affitto nel 2012?

Analizzando i dati si può subito notare che Dublino 2 e Dublino 4 sono le aree con maggior prezzo di affitto. Ad esempio per 1 bed apartment in Dublino 2 viene richiesto 982 Euro e in Dublino 4 1.022 Euro.  Se nel 2011 volevamo abitare in una casa con 3 camere da letto in Dublino 2 avremmo dovuto pagare 2124 Euro e in Dublino 10 circa 973 Euro il mese.  Sicuro che chi abita a Dublino sa bene che la zona sud è in media piu “posh” che la zona nord.

Tabella dei prezzi di affitto a Dublino nel 2012

Un altro dato interessante risulta essere che nonostate il prezzo di affitto a Dublino sia aumentato notevolmente nel 2012, il numero di proprietà disponibili non hanno subito un proporzionale aumento. Infatti viene spiegato che alla data del 1 Febbraio 2013 vi erano su Daft solo 2100 proprietà rispetto a circa il quadruplo nel Febbraio 2009, periodo che l’affitto era notevolmente abbassato. Questo comportamento potrebbe essere spiegato dal fatto che a causa di un abbassamento del prezzo di vendita delle proprietà (in alcune aree anche del 50%) ha permesso a molte coppie e famiglie di accendere negli ultimi anni un mutuo o comprarsi direttamente una casa al posto che pagare l’affitto. Forse potrebbe anche essere che essendosi abbassato il volume delle richieste di lavoro non si ha attualmente la necessità di aumentare il numero di case in affitto. Eppure, l’economista Lyons stabilisce che bisogna aumentare il numero di proprietà in affitto al fine di non incorrere ad una spirale inflazionistica dove avendo poche proprietà a disposizione, i padroni di casa hanno il controllo sul prezzo e potrebbero approfittarsene. Vedremo nelle analisi del prossimo trimestre i nuovi dati. Per maggiori informazioni e approfondimenti vi invito collegarsi al sito daft.ie per leggere l’intero rapporto.

www.tuttoirlanda.com

tags:

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *