Home News Irlanda Budget 2013 in Irlanda: spiegazioni e commenti
2

Budget 2013 in Irlanda: spiegazioni e commenti

81
2

Budget 2013 in Irlanda. In data odierna (6 Dicembre 2012) il Ministro delle Finanze Irlandese Michael Noonan ha svelato all’Irlanda quello che sarà il piano di tasse e i tagli ai benefits per l’anno 2013, con il testo di risanamento dell’economia Irlandese intitolato “Financial Statement of the Minister for Finance Mr. Michael Noonan TD“.

Budget 2013 in Irlanda

Di seguito spiegherò cosa è aumentato e cosa è cambiato in Irlanda in termini fiscali e cosa ci si aspetterà di pagare nel 2013 se anche tu abiti in Irlanda.

Personalmente ritengo che questo budget 2013 ha cercato di attingere imposte in maniera equa. Infatti in molti pensano che poteva andare peggio. Si sa, d’altronde quando si parla di pagare tasse chi è felice? Però alla fine questo programma è fattibile e servirà a risanare l’economia Irlandese. Ma vediamo nello specifico dove il Ministro ed i suoi collaboratori è andato ad operare.

Piccole e medie Imprese

Questo budget vuole focalizzare sull’aiuto alle SME (Small and Medium Enterprise) ovvero le piccole e medie Imprese in Irlanda. Per fare ciò prima di tutto non è stata modificata la Corporate Tax (Tassa che pagano le imprese a società responsabilità limitata in Irlanda) fissata per il 12.5% . Il Ministro inoltre ha parlato dei dieci punti di risanamento delle piccole e medie imprese. In particolar modo :

  • Corporate Tax relief per 3 anni dalla creazione della azienda: un sistema di agevolazione fiscale per 3 anni al fine di facilitare la crescita della piccola e media impresa.
  • Aumento della soglia di “cash receipt basis” da 1 milione di Euro fino a 1,25 milioni di Euro. In pratica la possibilità di non pagare l’Iva sulla fattura emessa al cliente fintantochè lo stesso cliente non l’ha saldata.
  • Aumento da 100 mila a 200 mila Euro della Research & Development expenditure, ovvero la possibilità di scaricare le tasse per le spese sostenute su ricerca e sviluppo, ovvero un credit tax fino a 200 mila Euro.
  • Estensione del Foreign Earning Tax deduction per quei paesi che rientrano nel BRICS, gergo tecnico economico per fare riferimento al Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa. Cioè quelle compagnie che fanno affari guadagnando e recandosi in tali paesi possono richiedere l’esenzione delle tasse ed il recupero delle spese per il viaggio e logistica. Questo per aumentare l’espansione verso il mercato straniero.

In questa maniera, ha dichiarato il ministro Noonan, “Riusciremo a rafforzare la crescita delle piccole e medie imprese ed aumentare la creazione di nuovi posti di lavoro“. Inoltre a partire da Luglio 2013 le compagnie di trasporto che utilizzano i camion potranno beneficiare di una ammortamento fiscale sul costo del carburante diesel. Sembra infatti che potranno totalmente scaricare il consumo del carburante che verrà dedotto dalle tasse da pagare.

Industria Cinematografica – Film Industry

  • Esteso fino al 2020 lo sgravio fiscale (Film Tax Relief Scheme) per le ditte che lavorano nel settore del cinema.
  • Miglioramento dello schema fiscale per le Compagnie straniere che voglio usare l’Irlanda come set location.

Turismo in Irlanda

Per le piccole e medie imprese turistiche l’iva del 9% introdotta nel Maggio 2011 resterà invariata per tutto il 2013. Attualmente in Irlanda l’iva è del 23% mentre le Ltd Company (società a responsabilità limitata) pagano il 12.5%

Tassa di proprietà sulla casa – Local Property Tax

Questo punto inizierà a destare interesse specialmente se avete acquistato in questi anni una proprietà immobiliare a Dublino o in Irlanda. Infatti come ben saprete nel 2012 è stata introdotta la Household Charge, una tassa annuale di 100 Euro. Questa tassa si applica a tutte le proprietà residenziali indipendentemente dal valore della casa o dalla sua grandezza. Nel Gennaio 2013 sarà rimossa questa tassa e a partire da Luglio 2013 verrà introdotta una nuova tassa chiamata Local Property Tax la cui tassazione dipende dal prezzo di mercato della vostra casa o appartamento. In pratica, in base al prezzo di mercato della proprietà (fino ad 1 milione di Euro) verrà applicato l’1.87%. Se la proprietà ha valore maggiore al milione di Euro si pagherà lo 0.25% sulla differenza che eccede il milione. Relativamente a questo vi sono gia nate domande in base a quale sarebbe il prezzo di mercato e come si basa questo calcolo. Beh questo e altro verrà chiarito e spiegato nei minimi dettagli a Marzo 2013 dove il Governo Irlandese invierà ad ogni casa un libricino informativo. Per il momento sembra che questa cosa funzioni su una autodichiarazione del costo della casa. In pratica il padrone di casa può dichiararne un valore basandosi sul prezzo attuale di mercato, magari vendendo i prezzi su daft per esempio. In base a tale prezzo di mercato vi sono delle fasce dove viene stabilito quanto pagare. Ecco un esempio di alcune fasce.

Valore della casa (€)
Valore imposto per il calcolo
%Tassa Costo intero (annuale) della LPT
LPT da pagare nel 2013 (metà anno)
0 – 100,000 50,000 0.18% 90 45
100,001 – 150,000 125,000 0.18% 225 112
150,001 – 200,000 175,000 0.18% 315 157
200,001 – 250,000 225,000 0.18% 405 202

Se ad esempio attualmente casa mia vale 240 mila Euro, il calcolo della Lpt sarà sul valore di 225 mila Euro (Valore imposto per il calcolo) che corrisponde a 405 Euro annuali. Il primo anno (2013) si pagherà solo la metà e cioè 202 Euro, visto che questa tassa partirà da Luglio 2013. Verrà inoltre introdotta una esenzione per chi nel 2013 si accingerà ad acquistare una proprietà come first buyer (prima volta che si acquista una casa).

Spesa Pubblica e previsioni per i prossimi anni

Il Ministro delle Finanze ha dichiarato che l’anno 2012 si chiuderà con una Spesa pubblica in deficit dell’8.2% . Ha poi dichiarato che nei prossimi anni tale percentuale andrà a diminuire fino al 2.9% nel 2015 anche grazie a questo piano di risanamento dell’economia Irlandese.

Pensioni

Il Ministro delle Finanze ha spiegato che la Pensione in Irlanda è una parte di spesa pubblica maggiormente impiegata al fine di poter garantire a quelle persone anziane di sostenersi economicamente. Ha sottolineato che nei precedenti Governi si è assistito a persone che hanno abusato di schemi pensionistici vantaggiosi, arrivando a percepire sostanziose somme di denaro alle spalle dei contribuenti. Per questa ragione è stato deciso che:

  • Tax relief, ovvero la riduzione del pagamento delle tasse (income tax) a seguito del contributo volontario pensionistico sarà disponibile ove lo stipendio annuale sarà inferiore di 60 mila Euro all’anno. Personalmente, considerando la recessione e gli stipendi attuali da customer service o Tecnical Support  in ribasso, mi chiedo chi ancora in Irlanda stia guadagnando 60 mila Euro e sopratutto chi è quella ditta che ha ancora ha il coraggio di pagare 60 mila Euro all’anno a un suo dipendente.
  • La percentuale di tax relief sul contributo pensionistico rimarrà quella al marginal tax rate e cioè del 40%.
  • La così chiamata Pension Levy verrà terminata nel 2014. Per chi non sapesse è una tassa dello 0.4% che viene applicata sul fondo pensionistico che il datore di lavoro o il dipendente contribuisce. Questa tassa fu introdotta dallo stesso Ministro nel 2011 come mezzo per incentivare la crescita del lavoro.
  • Per coloro over 70 che percepiscono una entrata maggiore di 60 mila Euro, verrà fatta pagare la Universal Social Charge in forma intera, mentre prima la pagavano dimezzata.

PRSI (Pay Related Social Insurance)

Il Prsi è una tassa da sempre presente nel nostro payslip di lavoro. Questa viene pagata sia da noi che dal nostro datore di lavoro al fine di finanziare il fondo del Servizio Sociale, Trainings e salute. Questa tassa viene pagata anche se siamo self employed ovvero liberi professionisti. Cosa cambierà:

  • Dal 2013 verrà aumentato il minimo prsi da pagare per il libero profesisonista da 253 Euro a 500 Euro. Forse perchè (e sottolineo forse) potrebbe accadere che in molti non viene dichiarato l’esatto fatturato annuale così da rientrare nel mimino di 5000 Euro annuo. Forse. Chissà.
  • Nel 2013 verrà applicata la tassa di prsi al 4% sulle unearned income (come ad esempio se affittiamo una proprietà, abbiamo un fondo di investimento e piano di risparmio) ai liberi professionisti. Dal 2014 questo verrà applicato a tutti.

Devo aprire una partesi relativa alle classi di PRSI. Infatti vi sono diverse classi nella quale una persona che lavora è soggetta. Ad esempio se lavoriamo per una ditta e siamo dipendenti la nostra classe sarà senza dubbio A. Quando ci troviamo in Emergency Tax si ha la classe E. Liberi professionisti hanno la classe S. Dipendenti Statali rientrano nelle classi B,C,D,H a seconda del tipo di lavoro svolgono. Perchè questa distinzione delle classi? Perchè finora chi era nella classe A,E,H poteva avere l’esenzione del prsi ove guadagnasse meno di 127 Euro a settimana e la classe B,C,D una esenzione di 26 Euro. Dal 2013 queste classi non avranno più esenzioni.

Income Tax

E’ la tassa che viene applicata su quello che guadagnamo lavorando. Più si guadagna e più si paga questa tassa. Il Ministro Noonan ha dichiarato che questo sistema di tassazione è uno dei più progressivi in Europa e che viene applicato in maniera eguale per tutti. Coloro che hanno un maggiore guagagno pagano di più rispetto a quelli meno fortunati. Nel budget 2013 non viene fatto riferimento ad un cambiamento di Income Tax. Tuttavia dal 2013 vi sarà l’applicazione della USC (Universal Social Charge) sul Maternity benefit. Questo benefit è un sussidio che viene dato alle mamme che si assentono dal lavoro perchè sono vicine ad avere un bambino. Questo sussidio ha una durata di 6 mesi e mezzo durante i quali la donna percepisce come uno stipendio. Dal 2013 verrà applicata la tassa USC su tale stipendio.
Parlando di famiglia, a partire da Gennaio 2013 verrà ridotto il contributo sui figli (child benefit) nella seguente misura: 130 Euro il mese per ogni figlio fino al terzo. Per esempio se ho 3 figli percepirò dallo stato 390 Euro al mese (3 x 130 Euro). Prima invece se avevo 3 figli prendevo 428 Euro il mese. Il quarto figlio percepirà invece 140 Euro, ma dal 2014 anche dal quarto figlio in poi verrà dato sempre 130 Euro. Vi è quindi una riduzione sostanziale in materia.

Jobseeker Benefits conosciuta anche come Dole

Il jobseeker benefit è un aiuto da parte del Social Welfare (un servizio sociale Irlandese) che aiuta economicamente il disoccupato in cerca di lavoro per un determinato periodo di tempo. Infatti il disoccupato percepisce in media 188 Euro la settimana. La durata di questo benefit si divide in due fasce, la prima è di 12 mesi se hai 260 settimane di contributi Prsi e la seconda è di 9 mesi se hai meno di 260 settimane. Questo finora. Cosa cambietà con il nuovo budget 2013? A partire dal 3 Aprile 2013 la durata del job benefit verrà ridotta di 3 mesi, quindi la durata dei contributi verrà ridotta a 9 mesi nel primo (full) e 6 mesi nel secondo caso (ridotto).

Tassa sulla benzina/diesel, alcool e sigarette in Irlanda

La tassa su benzina e diesel non verrà aumentata. Tuttavia verranno aumentate le seguenti accise a partire dalla mezzanotte di oggi:

  • Una pinta di birra o sidro di mele verrà aumentata di 10 centesimi di Euro.
  • Uno shoot di super alcolico verrà aumentata di 10 Censimi di Euro.
  • Una bottiglia di vino da 750 Cl costerà 1 Euro in più mentre il costo di una bottiglia di super-alcolico verrà calcolato a seconda del prodotto.
  • Un pacchetto da 20 sigarette costerà 10 centesimi di Euro in più mentre il tabacco da rollare da 25 grammi sarà aumentato di 50 cents. Forse è l’ora di smettere di fumare?

Carbon Tax sui combustibili solidi

La Carbon Tax è una tassa relativa all’inquinamento sull’utilizzo di combustibili (tipo Gas metano, torba, kerosene, etc). Mentre per il diesel, benzina, metano, etc non ci sono stati cambiamenti, è stato deciso che dal primo Maggio 2013 verrà introdotta una tassa sul combustibile solido come la torba , di 10 Euro per tonnellata e di 20 Euro per tonnellata dopo i 12 mesi.

Filantropia

Per coloro che doneranno a Charity e associazioni riconosciute similari, si potrà riscattare il 31% indietro sulle tasse.

Bollo Auto – Motor Tax

Il bollo auto chiamato in Inglese Motor Tax subirà un aumento a seconda del tipo di vettura (quanti grammi di Co2 produce) oppure se immatricolata prima del 2008 (si andrà ancora per cilindrata).
Ad esempio una automobile del 2005 con cilindrata di 1300 cc vedrà un aumento di 27 Euro annuo. La differenza massima da pagare per un veicolo immatricolato prima del 2008 è di 126 Euro, mentre per uno dopo il 2008 arriva fino a 92 Euro.

Pagina in Inglese a cura del Ministero delle Finanze: http://budget.gov.ie/Budgets/2013/FinancialStatement.aspx

tags:

Comment(2)

  1. Hi Donald

    I dd like to ask you one thing about Irish Social Welfare.
    Me, my wife and our baby will move to Ireland very soon. The baby is 1 months years old and is born in Italy.
    Is she entitled to receive a child benefit (euros 135 monthly)?
    I have already a PPS number because I worked already in Ireland, seasonal jobs.

Leave a Reply to Donald Piccione Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *