Home Guida Irlanda E’ possibile trovare un lavoro a Dublino se abito in Italia?

E’ possibile trovare un lavoro a Dublino se abito in Italia?

265
0

In questo post offrirò consigli utili per coloro che vogliono cercare un lavoro a Dublino o in Irlanda, ma abitano ancora in Italia.

Cercare un lavoro a Dublino IrlandaIndipendentemente da come si presenta la situazione lavorativa ed economica in Irlanda (mi sono già espresso a riguardo in questo post precedente e ti consiglio di leggerlo) ecco che dopo anni di lavoro come employee (lavoratore dipendente) posso affermare di avere una certa esperienza sul topic “Lavoro a Dublino“. Cercherò quindi di coprire i punti importanti e spesso le domande più frequenti a riguardo.

E’ possibile essere chiamati per un lavoro a Dublino se abito in Italia?
Dipende principalmente dalla propria esperienza lavorativa, titolo di studio e padronanza della lingua Inglese. Anni fa durante il boom lavorativo in Irlanda, numerose compagnie Internazionali offrivano il “Relocation package” ovvero un tutto compreso per il potenziale candidato a cui veniva offerta la posizione. Benefits includevano il biglietto di andata, pernottamento in hotel, aiuto nell’apertura di un conto corrente bancario, etc, etc. Questo sistema è ancora usato per quelle nicchie lavorative dove è difficile trovare un candidato in loco.

Quali punti forza possono aiutarmi nell’aumentare la possibilità di essere assunto o perlomeno ricevere una chiamata telefonica anche se abito in Italia?

  • Laurea o specializzazione rivendibile all’estero: Comunemente, se abbiamo una Laura oppure una specializzazione che è facilmente rivendibile in Irlanda non può che essere enormemente d’aiuto, offrendo un punto solido di partenza nell’occhio del datore di lavoro. Qualche esempio può essere nel finance (credit controller, consulente finanziario),  Informatica (es. programmatore Java, Ingegnere Informatico) e anche infermieri. Come faccio a sapere se la mia laurea o specializzazione può essere appetibile in Irlanda? La risposta si chiama Internet. Dovrete fare una ricerca, sui vari siti dedicati al recruitment (ricerca di lavoro). I siti ve li scriverò più avanti in questo articolo.
  • Lingua Inglese: La padronanza della lingua Inglese ci aiuterà senza dubbio ad avere tutto sotto controllo, interagire con chi ci intervisterà ed aumentare la possibilità di essere assunti. Non è una novità. D’altronde in Irlanda si parla Inglese. Do you speak English?
  • Esperienza di lavoro pertinente al lavoro che stiamo cercando o che vorremo fare: Una esperienza pluriennale dimostrabile come Team Leader o Account Manager, oppure avere lavorato in un call centre in Italia può mettere in risalto il vostro CV se ad esempio state cercando un lavoro in un call centre.
  • Te stesso: solo tu puoi raggiungere la meta. Stai cercando a sufficienza e seriamente? Ti stai impegnando oppure mandi qua e là qualche cv scritto male in Inglese dove chi lo legge non sa cosa c’è scritto? Come ti stai impegnando per trovare un lavoro a Dublino? Ma sopratutto, sei davvero pronto per partire e recarti a Dublino? Sembra strano ma queste cose verranno notate se starai ad un colloquio telefonico. Chi ti intervista vuole sentirti motivato perchè sceglierà tra una lista di candidati. Come sempre, il migliore vincerà.

Cosa ne penso? (Nota bene: è una opinione personale e come tale va presa)

Personalmente ritengo che dall’Italia si fa veramente poco, ma più importante le molte potenziali opportunità che potrebbero venire offerte avvengono sul posto. Questo significa che per riuscire a ricevere una risposta positiva potrebbe impiegarci il doppio delle risorse rispetto che dall’Irlanda, a meno che la nostra specializzazione valga oro. Un altra considerazione personale è che molto spesso alcune ditte Irlandesi sono costrette a cercare all’estero perchè ad esempio chi è a Dublino da un pò di tempo sicuramente sentirà parlare male di quella compagnia (es. Zero benefits, turni di lavoro massacranti, dittatura lavorativa). Quindi tutti la evitano come la peste o comunque c’è un alto livello di cambio del personale. Ricercando così un dipendente dall’Italia sembrerà che sia un paradiso terrestre, fintanto che non inizierà ad aprire gli occhi e a capire che è stato sfruttato. Quindi se puoi recarti sul posto è la migliore cosa per diverse ragioni. La prima è che ti farai una idea della situazione meteo Irlandese. Molti non riescono a tollerarla e se ne ritornano in Italia. Se quindi sei qua, hai già una idea reale mentre stai cercando. Un altra ragione è che mentre stai cercando lavoro puoi farti un corso di lingua Inglese per migliorarlo ed arrivare ad un colloquio con più padronanza, sicurezza e comprendere cosa ti viene chiesto. Abitando a Dublino puoi familiarizzare con le varie zone o frazioni, così da avere un idea di dove andrai a lavorare rispetto a dove abiti. Esempio: Se abito a Tallaght , Dublino 24 e trovo lavoro ad East Point Business Park in Dublino 3. Valuterai quindi se trasferirti nelle vicinanze oppure fare il pendolare tutti i giorni. Una volta approdati sicuramente inizierai a conoscere persone, alcune avranno già un lavoro e sapranno consigliarti o darti una mano magari nel trovarne uno. Se sei in Italia questo è più difficile che avvenga.

Scritto questo, non voglio certo demoralizzarti. Infatti è possibile essere chiamati per un colloquio anche se abitiamo in Italia, certo è che se siamo sul posto avremo maggiore opportunità di trovarlo.

Se mi sono invece trasferito in Irlanda, come cercare ad esempio un lavoro a Dublino? Te lo spiego in questo articolo.

Sempre nell’argomento “Lavorare a Dublino” ti invito a leggere questi ulteriori articoli di approfondimento:

tags:

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *