Home News Irlanda Licenziamenti al Cork Film Festival
0

Licenziamenti al Cork Film Festival

24
0

Mick Hannigan (sotto in foto) l’ex C.E.O. (direttore Generale) del Cork Film Festival ha comunicato Martedì 26 Marzo di essere stato messo in redundancy (licenziato per esubero del personale) dalla sua stessa organizzazione. Simile sorte è toccata alla resposabile programmazione eventi, Úna Feely. Entrambi non riceveranno alcuna buona uscita (redundancy package).

Mick Hanninga Cork Film Festival

La notizia, piombata come un fulmine a ciel sereno si è velocemente diffusa tra i vari professionisti del Cinema Irlandese causando malcontento, rabbia e l’inizio di una protesta. Non per questo Cork viene chiamata “The Rebel County” (la contea ribelle). I registi Lenny Abrahamson e Paul Duane hanno scritto una lettera all’organizzazione Cork Film Festival esprimendo il proprio disgusto per questa decisione. Hanno inoltre aggiunto che per le future edizioni del festival non autorizzeranno la proiezione dei loro films. Sicuramente questo sarà solo l’inizio, visto che altri registi si aggregheranno per solidarietà con l’idea di un boicottaggio globale. Il Cork Film Festival si tiene ogni anno a Novembre nella città di Cork, sud Irlanda.

Ricordo che Lenny Abrahamson è stato recentemente premiato con l’IFTA Awards a Dublino, per il suo film “What Richard Did”. Paul Duane è stato invece co-autore della serie televisiva sul canale ITV2 chiamata “Secret Diaries of a Call Girl” (Diari segreti di una squillo perbene).

Mick Hannigan e Úna Feely licenziati dal Cork Film FestivalMick Hannigan che ha curato il Cork Film Festival per quasi 30 anni ritiene sia stato “fatto fuori” volutamente dal presidente dell’organizzazione Denis McSweeney al fine di poter rimuovere lui e Úna Feely dall’organico. Il presidente del Cork Film Festival, McSweeney, ha recentemente dichiarato in un comunicato stampa che dopo un attenta valutazione dei costi e relative posizioni dentro l’azienda è stato necessario ricorrere ad un riassetto del personale. L’ex direttore generale Mr. Hannigan ha ulteriormente dichiarato che ne lui ne la sua collega abbiano mai discusso di “wage cuts”, cioè di un eventuale riduzione dello stipendio e quindi di una ipotesi di riassetto delle risorse lavorative. Inoltre ha aggiunto che McSweeney gli ha detto che l’organizzazione intende assumere nuovo personale. Questo fa quindi pensare, secondo Hannigan a un deliberato gesto di rimozione di lui e Úna Feely dal festival.

A sostenere l’ipotesi di una presa di posizione da parte del presidente Denis McSweeney sarebbe il rendimento finanziario del Cork Festival che secondo Hannigan negli ultimi 4 anni ha chiuso il bilancio in positivo e mai in perdita. Per non parlare dell’incremento del 10% delle vendite dei biglietti lo scorso anno. Per chi non lo sapesse, Cork Film Festival riceve ogni anno contributi dal Comune di Cork, Arts Council (che ha donato 160 mila Euro nel 2012), e Failtè Ireland.

Úna Feely ha dichiarato che entrambi porteranno questa vicenda davanti al tribunale del lavoro. Intanto Frances Lynch uno dei componenti della presidenza del Cork Film Festival per protesta si è dimesso dal suo incarico.

Per maggiori approfondimenti (in lingua Inglese):

tags:

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *