Home Eventi Da Dublino: editoriale Luglio 2013
0

Da Dublino: editoriale Luglio 2013

310
0

Editoriale Luglio 2013 che contiene una selezione dei principali fatti avvenuti a Dublino, Irlanda nonchè alcuni commenti in merito.

L‘estate è arrivata anche in Irlanda, forse fa male alla testa?
Il caldo si è fatto sencaldo a dublino 26°Ctire pure a Dublino dal 3 Luglio dove giornate solari hanno bussato alla nostra porta. Temperature hanno toccato e superato in certi periodi della giornata i 26°C. Direte voi “Eh che è caldo?”. Dico io “SI”, venite a provarlo. Quando vivevo in Italia le temperature, specialmente nel periodo estivo erano più alte, ma forse, sarà per la diversa posizione in Europa, lo sentivo di meno. Forse perchè quando in Italia inizia l’estate, questa dura 3 mesi e quindi ti abitui al caldo estivo. In Irlanda purtroppo, durante tutto l’anno si alterno giornate fredde a giornate calde. Ad esempio ora ci sono 26 gradi e sicuro queste giornate proseguiranno ancora per poco. Poi verrà il fresco, sui 18 gradi e quando ritornerà il caldo lo dovremo nuovamente assimilare. Intanto il caldo a Dublino provoca questi effetti alla popolazione locale.

Arresto a Dublino durante la manifestazione Pro e Contro aborto
Sabato 6 Luglio, 35 mila persone circa (dati forniti dalla Garda, polizia Irlandese) si sono radunate a Dublino centro per la protesta PRO e CONTRO aborto. Che vuol dire? Vuol dire che in Parnell Square si trovava lo schieramento Anti-aborto, mentre in O’Connell Street, sotto lo Spire, si trovava lo schieramento Pro-aborto. Quasi un clash of the Titans. Questa protesta è stata una risposta a seguito della morte della giovane indiana Savita Halappanavar , morta perchè i dottori rifiutarono di effettuare un aborto.In linea generale è tutto andato bene, se non per questo piccolo incidente con la Garda Irlandese dove, non sappiamo ancora il perchè, un ragazzo è stato arrestato, messo dentro il furgone della Garda e portato in centrale. Dai commenti su Youtube non si capirebbe ancora come mai. Molti pensano ad un abuso di potere della Garda, altri invece l’opposto. Eccovi il video postato dall’utente Paul Roban.

Potente esplosivo (?) trovato nel laboratorio di chimica di una scuola nei pressi di Ballinteer.

sostanza chimica pericolosa trovata a Dublino sud irlandaDunque, prima di tutto, Ballinteer è situato a Sud di Dublino non molto distante da Sandyford (una tra le tante mecche delle ditte multinazionali in Irlanda). Nel laboratorio di chimica a seguito di una routine di controllo dei vari prodotti utilizzati per fare il piccolo chimico, si sono trovati davanti a una sostanza chiamata (in Italiano) 2,4-dinitrofenilidrazina. Ora non sono chimico e non saprei se con questa sostanza si possa dominare il mondo. Fatto sta che sono dovuti arrivare sul luogo la Army bomb disposal, cioè gli artificieri per bonificare la zona. Articolo originale sul sito del The Journal.

Per concludere, ecco l’ultima notizia che ci piace condividere e che rinominiamo come:

Cittadinanza Irlandese: venghino signore e signori

Lo scorso giovedì 4 Luglio, circa 4500 persone si sono presentate al Centro Congressi di Dublino per attendere la cerimonia di “Irlandesizzazione” ovvero di giuramento della fedeltà alla Repubblica verde per ottenere la cittadinanza Irlandese.  Dati alla mano, a Maggio erano circa 2080,  mentre altri 3000 a Marzo. Ti ricordo che la richiesta per la cittadinanza Irlandese non è gratuita ma si paga. Cioè si paga, se non sei rifugiato, prigioniero politico etc, etc. Se tu Italiano vuoi applicare devi pagare prima 185 Euro per l’applicazione e poi se viene accettata devi versare successivi 950 Euro. (Prezzi riferiti alla data di pubblicazione. Sito di riferimento: Citizen Information).

Saluti,
L’editore

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *