Home News Irlanda Esperienza sull’IFTA Awards Irlanda appena conclusa
0

Esperienza sull’IFTA Awards Irlanda appena conclusa

22
0

Dublino, 11 Febbraio 2013 di Donald Piccione

Sabato 9 Febbraio mi sono recato al Centro Congressi di Dublino (Convention Centre Dublin CCD) dove, tra le altre cose, era in corso anche il Career Zoo, la fiera del lavoro a Dublino. Quindi come si suol dire “ho preso due… piccioni con una fava”. Presumo infatti proprio perchè vi erano due eventi allo stesso momento quest’anno il red carpet, la sfilata delle stars del cinema Irlandese, si è svolta al secondo piano e non come di consueto al piano terra.
A curare le pubbliche relazioni con i media e gli attori se nè occupata l’agenzia Irlandese Kennedy P.R. tra l’altro simpatiche ragazze e di bella presenza. Dopo avere ritirato il pass per il servizio stampa sono stato accompagnato alla postazione, dove davanti, più o meno in 2 ore sarebbero passati artisti, attori e personaggi famosi. Il video sotto registrato personalmente mostra uno scorcio sulla preparazione del red carpet.

Il primo a posare il piede sul tappeto rosso è stato l’animatore Maurizio Palimbelli famoso per gli effetti visivi nel film Charlie e la fabbrica di cioccolato, Henry Potter e l’ordine della Fenice e molti altri.
Tra gli attori che preferisco ho avuto l’onore di poter vedere dal vivo Christopher C. Reilly e Chris O’Dowd. Al primo attore associo il film Step Brothers, film che riguarderei ancora, mentre al secondo recentemente sto seguendo la serie televisiva Inglese chiamata The IT Crowd. Nella foto seguente Chris O’Dowd con la moglie Dawn Porter.
Chris O' Dowd con la moglie all'IFTA Ireland
Se abiti in Irlanda puoi vedere la serie di IT Crowd gratis sul canale Youtube di Channel 4. Nel seguente video possiamo vedere invece John C. Reilly mentre viene intervistato da Rtè.

A causa di un ritardo dovuto al traffico stradale della città di Dublino, la passerella è durata solo un ora circa facendo inoltre velocizzare la celebrazione del red carpet. Tuttavia è stata una esperienza interessante.
Sicuramente tra le belle signorine presenti a questa celebrazione, devo citare Michelle Keegan (in foto sotto) attrice Inglese nella serie televisiva Britannica Hollyhoaks.
Michelle Keegan Hollyoaks
A contrattaccare la bellezza Inglese, ci ha pensato la modella Irlandese Rosanna Diane Davison dove nel 2003 vinse il titolo di Miss Ireland e Miss Mondo. Che ne pensate? Viva l’Irlanda!
Rosanna Diane Davison Miss Mondo 2003 all'Ifta Dublino

Successivamente alla passeggiata delle Stars sul tappeto rosso sono iniziate le premiazioni per le varie categorie come migliore attore e migliore regista. Per un elenco completo delle categorie vi invito a leggere il precedente articolo “Irish Film & Television Awards“.
Un altra cosa da scrivere è che ci sono rimasto male perchè l’attore Irlandese Colin Farrell presente durante la celebrazione dell’anno scorso, quest’anno non c’era. Lo stesso vale per David Mc Savage di The Savage Eye. Forse perchè entrambi sapessero in precedenza di non avere vinto l’awards? Mistero.

A proposito dei premi IFTA di seguito il riassunto dei vincitori

  • Film: What Richard Did (Ed Guiney, Andrew Lowe, Element Pictures)
  • Regista: Lenny Abrahamson, What Richard Did (Element Pictures)
  • Sceneggiatura: Malcolm Campbell, What Richard Did (Element Pictures)
  • Attore: Jack Reynor, What Richard Did (Element Pictures)
  • Attrice: Ruth Bradley, Grabbers (Forward Films, High Treason Productions, Samson Films)
  • Attore non protagonista: Domhnall Gleeson, Anna Karenina (Universal Pictures)Attrice non protagonista: Bríd Brennan, Shadow Dancer (Element Pictures)
  • Lingua Irlandese: Lón sa Spéir – Men at Lunch (Sean & Eamonn Ó’Cualáin, Sónta)
  • Documentario speciale GEORGE MORRISON: Mea Maxima Culpa: Silence in the House of God (Trevor Birney, Eimhear O’Neill, Ruth O’Reilly, Below The Radar)
  • Cortometraggio: Morning (Cathy Brady)
  • Animazione: Macropolis (Flickerpix Animations)
  • Film Internazionale: Argo (Warner Bro)
  • Attore internazionale: Daniel Day-Lewis, Lincoln, 20th Century Fox
  • Attrice internationale: Marion Cotillard, Rust and Bone, Studio Canal
  • Serie Televisiva Comica: Moone Boy (Grand Pictures, Baby Cow Productions, Hot Cod Productions and Sprout Pictures for Sky 1)

Per concludere devo dire che è stata una grande esperienza in mezzo a grandi personaggi del mondo del cinema e con tante risate. Tra le altre cose, il giorno dopo, l’attrice Irlandese Amy Huberman, moglie del giocatore Irlandese di rugby six nation Brian o’Driscoll è diventata mamma dando alla luce una bambina che hanno chiamato Sadie.

www.tuttoirlanda.com

tags:

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *