Home News Irlanda La disoccupazione in Irlanda: Analisi dei dati del Cso di Dublino
2

La disoccupazione in Irlanda: Analisi dei dati del Cso di Dublino

55
2

L’Ufficio Centrale di Statistica Irlandese di Dublino in data 4 Gennaio 2013 ha pubblicato l’ultimo rapporto sul livello di disoccupazione in Irlanda che risulta essere del 14.6% con 430.900 disoccupati iscritti sul Live Register a Dicembre 2012. Tuttavia la media annuale per il 2012 resta quella del 14.8%
Grafico del numero di iscritti al live register disoccupazione irlandeseIl Live register è un database aggiornato e gestito dal Social Welfare (Ufficio Sociale) dove sono iscritti coloro che percepiscono un benefit. Questo benefit si divide in Job Seeker Benefit (JB) e Job Seeker Allowance (JA). Il primo è il classico “stipendio” che percepisce il disoccupato ogni settimana andando a ritirare i soldi alle Poste. Nel secondo caso il Job Seeker Allowance è una faciltazione offerta a chi non rientra in certe condizioni per percepire la paga Sociale. Un esempio potrebbe essere uno che si è licenziato dalla ditta oppure oppure chi ha un lavoro part-time ma tuttavia quello che guadagna non è sufficiente per mantenersi. Tuttavia solo nel JB viene dato l’aiuto in denaro, mentre nel JA vengono offerte facilitazioni come la Medical Card per non pagare le visite dal dottore, Rent allowance per avere un contributo sul pagamento dell’affitto.

E’ importante specificare bene queste due classi perchè è da questo numero di persone che sono stati attinti i dati per l’indice di disoccupazione per quest’ultimo rapporto. Come specificato sopra in teoria un disoccupato può essere anche un individuo che lavora part-time ma che guadagna poco e quindi essere in Job Seeker Allowance.

Inoltre l’Ufficio centrale di statistica evidenzia il fatto che seppure questi dati siano molto simili a quelli reali, l’indice di disoccupazione in via ufficiale non si calcola dal numero totale di persone iscritte nel Live Register ma dal Quaterly National Household Survey. Quest’ultimo è un sondaggio trimestrale dove degli agenti dell’Ufficio Centrale di Statistica si recano nelle case Irlandesi (ovviamente non tutte ma usano un campione random) e chiedono informazioni riempiendo un questionario sullo stato lavorativo e di vita. L’ultimo risultato su questo sondaggio risulta essere del terzo trimestre 2012 (Luglio, Agosto, Settembre) dove il numero di disoccupati ammontava a 324.500 . Anche in questo ultimo caso cè da dire che è un sondaggio a campione e non a tappeto e quindi vale la stessa cosa detta sopra.

Punti chiave dell’analisi del rapporto sulla disoccupazione in Irlanda al Dicembre 2012

Il numero di uomini iscritti al live register in Irlanda a Dicembre 2012 risulta essere diminuito di 1800 unità rispetto al mese precedente mentre vi è un aumento di disoccupazione da parte delle donne di 400 unità rispetto al mese precedente che si sono iscritte a questo registro. Da tenere presente anche l’alto numero di Irlandesi che hanno fatto le valigie e sono emigrati in Australia, UK e resto del mondo potrebbe avere influenzato il dato maschile negli ultimi mesi.
grafico del registro Live dei disoccupati in Irlanda
Per quanto riguarda la durata del benefit di disoccupazione nell’anno 2012 (vedi grafico sopra), cioè quanto tempo un singolo individuo rimane sul live register e percepisce disoccupazione ordinaria non vi sono dati carichi di speranza. Infatti se si considera l’anno 2012 appena terminato, vi è stato un incremento. Dati alla mano vi è un incremento annuale dello 0.8% con 1.089 uomini e un sorprendente incremento del 10.6% con 5.257 donne.
Nel grafico sopra con la linea rossa viene indicata la disoccupazione a lungo termine (persone iscritte al Live register da almeno un anno), mentre con la linea viola quella a breve termine (persone iscritte da meno di un anno). Ho inserito una linea gialla verticale per indicare la fine di Dicembre 2011 al fine di facilitare la lettura.

I lavoratori occasionali e part time iscritti al Live register aumentavano arrivando a quota 88.069 nel Dicembre 2012, rappresentando il 20.8% sul numero totale dei presenti nel registro del Social Welfare. Nel 2012 abbiamo visto anche qua un aumento del 1.4% (ben 1254 in più). Tuttavia in questo frangente il numero di donne iscritte è diminuito del -1.9% . Questo riflette con il nuovo programma di imprenditoria femminile sponsorizzata dalla Camera di Commercio di Dublino, mentre per gli uomini cè stato un incremento del 4.4%.

Il seguente grafico del Cso Irlandese illustra le precedenti specializzazioni o categorie lavorative che avevano i lavoratori che adesso sono iscritti nel Live Register Irlandese.
aree occupazionali prima di essere licenziati
Spiegazione del grafico sopra: La linea Blu rappresenta il mese di Dicembre 2011 mentre la rossa Dicembre 2012. I numeri in basso rappresentano le varie specialità lavorative prima di essere disoccupati. Elenco delle occupazioni prese in esame:

1 – Managers e direttori;
2 – Professionisti;
3 – Associate professional (Avvocati, architetti, etc);
4 – Lavoro d’ufficio;
5 – Artigianato locale;
6 – Servizi di protezione e guardia;
7 – Vendite;
8 – Operatori di macchinari (escavatori, gru, etc);
9 – Altro
10 – Nessuna occupazione

Si nota subito che il picco più alto è rappresentato dal settore dell’artigianato Irlandese in entrambi gli anni di riferimento. Forse perchè si tende a preferire compagnie Ltd con il 12.5% di tasse al posto che favorire l’artigianato locale? E’ anche probabile che non vi sia una grande richiesta in Irlanda per l’artigianato locale, favorendo i servizi b2b e il turismo. Tuttavia l’anno 2012 è rappresentato da un decremento quindi un miglioramento.
Un altra nota di fatto è che il settore dei liberi professionisti (2) è rimasto invariato in entrambi gli anni. Il settore dei Managers (1) e di quelli con nessuna occupazione (10) denotano un incremento (Dicembre 2012) rispetto all’anno precedente (linea blu). Bisognerebbe investigare sul fatto che questa ultima categoria sia rimasta invariata e sopratutto non ha in precedenza lavorato.

Per finire questa analisi voglio solo citare che nel 2007 l’indice di disoccupazione arrivava al 4.7% e che durante questi anni è nettamente aumentata. Impressionante che tra il 2008 e il 2009 l’indice di disoccupazione è raddoppiato: 6.4% nel 2008 contro il 12% del 2009.

Personalmente ritengo questi dati reali perchè dal 2009 in poi ho iniziato ad avere difficoltà nella ricerca di lavoro e vedere più persone in fila all’ufficio del Social Welfare.

Vento di speranza contro la disoccupazione in Irlanda?
Se si legge i dati per l’anno 2012 si può notare un lieve decremento dei valori percentuali come dal 15% in Febbraio 2012 al 14.6% di Novembre e Dicembre. Anche a scala annuale si legge chiaramente che l’incremento di anno in anno si è quasi fermato ed è rimasto stabile al 14.6 – 14.8% . La speranza che il 2013 possa in qualche maniera diminuire questo valore o perlomeno non aumentarlo. Il Budget 2013 in Irlanda ha imposto dei cambiamenti legislativi e sociali al fine di aumentare l’occupazione e diminuire coloro che in qualche maniera frodano lo stato Irlandese. Il tempo ci mostrerà i risultati.

Come sempre siete invitati a dire la vostra nella sezione commenti qua sotto.

Tuttoirlanda.com

tags:

Comment(2)

  1. Ciao, dopo 15 anni di lavoro ora mi trovo senza. Vorrei chiedere se vengo con famiglia in irlanda avendo un autonomia di 6 mesi, ho diritto a qualche benefit anche se nn ho mai lavorato e quondi versato contributi.
    premesso che la mia intenzione é quella di cercare qls tipo di occupazione Vorrei sapere se nel mio caso posso ricevere qualche benefit. Siamo io moglie e figlioletto
    grazie tony

    1. Ciao Antonio,
      i benefits non funzionano sui contributi versati (a parte quello della disoccupazione) ma su quanto una famiglia (residente in Irlanda) percepisce. Bisogna peró dimostrare all’ufficio preposto la tua volontá di vivere e lavorare (o che stai cercando un lavoro) in Irlanda. Questo perché da diversi anni molte famiglie emigrano in Irlanda con l’idea di essere mantenute dallo Stato Irlandese, specialmente famiglie con tanti figli.

Leave a Reply to antonio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *