Home Eventi Nuove opportunità di lavoro a Cork
0

Nuove opportunità di lavoro a Cork

50
0

Nuove opportunità di lavoro a Cork vengono pubblicizzate tramite l’Evento Irlandese chiamato Language Recruitment Fair che si terrà Sabato 18 Maggio dalle 10 alle 16 presso il Clarion Hotel situato lungo il Lapp’s Quay di Cork. Vedere indicazioni nella mappa sotto.

Visualizzazione ingrandita della mappa

Questo evento ha gia riscosso enorme successo lo scorso Marzo presso il Croke Park di Dublino, dove l’area dedicata ai convegni del più famoso stadio Irlandese di GAA (Calcio Gaelico) era stata completamente occupata da aziende multinazionali operanti nella Capitale, aziende come eBay, Paypal e Yahoo, giusto per citarne solo alcune.

La buona notizia è finalmente quella di poter rileggere in una email del servizio stampa che la lingua Italiana è adesso presente tra le altre lingue forse più famose e sempre in voga come il Tedesco, il Dutch e il Finlandese, ricercate in Irlanda. Che sia quindi un segno di ripresa del mercato di lavoro in lingua Italiana in Irlanda?

Tra le compagnie che presenzieranno con nuove posizioni aperte ai candidati multilingua e bilingua possiamo citare la famosa EMC2 per il supporto tecnico, la Starwood per le prenotazioni alberghiere e la National Pen, per il Sales e Marketing, tutte operanti nel sud Irlanda.

Language Recruitment Fair Cork, opportunità di lavoro

L’entrata a questo evento è gratuita, ma bisogna registrarsi online al fine di poter entrare. Infatti a seguito della registrazione vi verrà creato un biglietto, da stampare e portare alla biglietteria di ingresso.

L’evento è curato dall’organizzazione Bilingual People, specializzata da 8 anni nell’organizzare Fiere del lavoro sia in Irlanda che in altre città Europee.

Durante l’evento sarà possibile poter avere modo di interagire con i rappresentanti delle varie compagnie Irlandesi di Cork, chiedere domande sul tipo di lavoro offerto ed inoltre poter dare il proprio C.V. ai fini di una ulteriore chance di essere ricontattati per una invervista e chissà, potrebbe essere l’opportunità di iniziare a lavorare in Irlanda.

Donald Piccione

tags:

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *