Home Luoghi da visitare Dublino | Irlanda Pubs a Dublino consigliati

Pubs a Dublino consigliati

173
0

Pubs a Dublino che meritano una visita almeno una volta nella vita, specialmente se state pianificando un viaggio in Irlanda. In questo modo avrete un riferimento a portata di mano. La parola pub deriva dall’Inglese Public house, cioè una casa aperta al pubblico. Questo perchè una volta non era raro trovare una casa dove alcune stanze erano state adattate a servire alcool al pubblico.Pubs a Dublino
Dublino è una città piuttosto giovane e dinamica, nonostante la sua storia inizia all’era dei Vikinghi. Tuttavia è possibile ritrovare ancora quei pubs Irish caratteristici. Questi sono i pilastri della storia e mai scompariranno.
Tipicamente in Irlanda i pubs sono local. Questo significa che non c’è un unico posto in centro dove ognuno va, ma in ogni area della città vi è presente un pub locale di riferimento dove tutti si conoscono. Il classico pub dietro casa.

The Cobblestone – Smithfield
Seppure non proprio centralissimo, questo pub è collegato al mezzo di trasporto della Luas e bus. Se non vi fate problemi a farvi una passeggiata a piedi è possibile raggiungerlo anche partendo dal centro. Questo locale è aperto tutti i giorni e quasi a tutte le ore. E’ situato davanti alla piazza di Smithfield, dove potrete anche andare a visitare la Distilleria Jameson. A partire dal primo pomeriggio si può ascoltare musica Irish dal vivo. Spesso i musicisti sono clienti che si portano con se lo strumento musicale. La musica non finisce mai e l’ambiente è molto familiare e rilassato. Non mancherà l’occasione di scambiare quattro chiacchere. Per i fumatori c’è un beer garden, cioè una stanza adiacente al pub dove poter fumare e bere la birra. In questo locale si paga solo in cash. Non accettano ne carta di credito ne altre forme di pagamento. Inoltre non viene servito da mangiare, ma accanto al pub cè un kebab takeaway per non morire di fame.

Brazen Head – Lower Bridge Street – Dublin 8
Probabilmente uno dei più antichi pubs a Dublino. Questo locale è risalente al 1750. Per citare nomi famosi, qui abitò Robert Emmet, capo della ribellione del 1803 e Daniel O’Connell. Come ogni pub tradizionale non manca la musica dal vivo, seppure a volte venga suonata anche musica Irish moderna specialmente durante il sabato sera. Questo pub è dotato di corte esterna per i fumatori. Vale la pena di visitarlo sia per la facciata esterna sia per l’arredamento interno. Per gustare meglio l’atmosfera del locale consiglio di andarci nel tardo pomeriggio in un giorno feriale. Anche qua la Pinta di Guinness è ottima come nel precedente pub. Cibo viene servito e non è male.
Sito web: http://www.brazenhead.com

The Celt – 81 Talbot Street Dublin 1
Personalmente non sono un assiduo frequentatore dei pubs in centro per il semplice motivo che dopo 9 anni di residenza nella Capitale li ho un pò girati tutti. Inoltre ho iniziato ad amare l’outskirt Dublinese e quando posso esco dalla città. Forse anche perchè inizio a preferire una atmosfera meno caotica che il centro ovviamente non può offrire. Amo la vita rilassata e mi fa piacere frequentare pubs dove spesso sono il solo “straniero”. Tuttavia quando ne ho l’occasione di passare in town, spesso e volentieri mi fermo a bermi una pinta di Guinness in questo posto.
Il locale è rimasto come una volta. Arredamento, bancone, pavimento non certo gridano alla modernità. Questo è quello che voglio da un pub Irlandese, dove il tempo si ferma. La sera c’è musica dal vivo e sicuramente, ancora non riesco a capirlo, ci si trova tra una pinta e l’altra a cantare canzoni come Molly Malone e Whiskey in the Jar! L’unica pecca, se così possiamo definirla è lo spazio del locale. Non è molto grande e con poco si riempie. Molte volte ho fatto fatica a muovermi dentro, specialmente con una pinta in mano. Se siete claustrofobici o avete qualche problema con i locali affollati, vi consiglio di andarci nel primo pomeriggio così anche da ordinare qualcosa da mangiare. Cibo e birra sono eccellenti.
Sito web: http://www.thecelt.ie

The Porter House – 18 Parliament St  Dublin 2
Devo fare una premessa. Non sono particolarmente fanatico di questo pub, nel senso che se devo scegliere non è al primo posto nella mia classifica personale. Tuttavia lo voglio inserire e citarvelo perchè ha le giuste carte in regola per essere visitato almeno una volta. Non lo reputo un proprio pub tradizionale Irlandese seppure hanno cercato di mantenere l’arredamento in Irish Style. Qua non viene servita la Guinness perchè il Porterhouse è un brewery a se stante: producono birra per conto loro. Se volete farvi una Guinness “alike” dovrete chiedere la Oyster che è la loro birra scura ed ha il sapore simile alla Guinness. Il locale è pulito e ben tenuto. Effettuano servito al tavolo quindi basta mettersi a sedere e ordinare. Se dopo qualche birra vi viene fame e volete assaggiare qualcosa di diverso dal classico hamburger o Irish stew, davanti a questo pub cè lo Zaytoon, un “fast food” con cucina persiana, dove con una media di 10 Euro vi servono un menu con bibita inclusa. Altrimenti attraversando la strada c’è il ristorante pizzeria Ciao Bella Roma, se vi va di farvi una pizza.
Sito web: http://www.porterhousebrewco.com

James Toners Pub – Baggott Street/Rogers Lane Dublin 2
Anche questo locale fa parte di una serie di pubs a Dublino molto antichi. Infatti la strada interna chiamata Roger’s Lane ha preso il nome dal primo proprietario nel 1818. Successivamente nel 1923 circa James Toner acquista la licenza. Posso dire che questo posto trasmette la sensazione di antico. Quasi tutto è rimasto come al tempo di Mr. Roger. La Guinness è buona e ad un prezzo onesto. Sul retro c’è un piccolo beer garden dove si può fumare e bere la birra, specialmente se c’è bel tempo fuori. Si racconta che gli scrittori Kavanagh e Yeats erano clienti.

The Parnell Mooney – Parnell Street/O’Connell Street D1
Se cercate una atmosfera Bukowskiana questo locale fa per voi. Penso che il pub abbia gli stessi mobili e pavimento di quando è stato costruito. Il locale è spazioso. Ci sono andato per caso. E’ un pub particolare. La Guinness perfetta. Seppure davanti ad O’connell street è raro trovarci un turista. Forse perchè dentro al locale ci sono solo i Dubs, cioè i Dublinesi. A volte proprio per questo l’atmosfera è un po pesante, nel senso che quando entri te ne rendi conto e ti senti osservato. Pero’ se volete provare qualcosa di diverso dai soliti pubs turistici dove sentite parlare in tutte le lingue tranne che l’Inglese, allora questo locale fa per voi. Sconsiglio di andarci se avete dei bambini o se siete bravi ad attirare guai. Questo locale conserva lo spirito maleducato del “chi se ne frega” e del “mi faccio gli affari miei e mi bevo la mia pinta” ma è questo il bello. C’è chi improvvisa al karaoke in un angolo, chi legge il giornale alla penombra, chi è gia con la testa sul bancone ubriaco che dorme. Un vero locale Dublinese. Consiglio vivamente di non guardare o fissare le persone dentro il locale perchè potrebbero innervosirsi. Sconsiglio di passare la serata ma limitarvi al pomeriggio fino verso le 8 e poi uscire. Se abitate a Dublino da un pò di tempo e siete diventati allergici a quelli con la tuta (chi capisce capisce) allora questo posto non fa per voi perchè frequentato sopratutto da loro. Consiglio almeno una volta di entrarci e bere una birra.

Gin Palace – Abbey Street D1
Locale elegante per una pinta di birra di classe. Rimane accanto all’Epicurean Centre, magari se poi vi viene fame potete recarvi la. Il locale non è antichissimo e ne tantomeno ha un arredamento in vecchio stile. Tuttavia è alternativo agli altri pubs a Dublino se cercate qualcosa di elegante. Il cibo non è niente male, seppure leggermente più caro della media. L’atmosfera è decisamente calda. Sconsiglio di andarci il sabato o la domenica pomeriggio poichè se ci sono le partite di calcio o GAA i Dublinesi urlano davanti agli schermi per ogni cosa succeda in campo e personalmente è fastidioso. Ottimo per una pinta veloce o più rilassata durante i giorni feriali.

The Mulligans – 8 Poolbeg Street D2
Non molto distante dalla stazione Dart Tara St, a pochi passi dal fiume Liffey si trova questo antico pub chiamato John Mulligan. La storia del pub è interessante. Infatti la famiglia Mulligan in origine, nel 1782 aveva un pub in Thomas Street vicino al The Cornmarket (vicino a Christ Church). Fu solo nel 1820 quando John Mulligan prese in gestione questo locale che prima si chiamava 17 & 18 Poolbeg Street.
Il locale offre un ambiente tradizionale Irish. Sembra che il tempo si sia fermato. Se siete amanti di Guinness qua la troverete buona ed a un prezzo non turistico. L’atmosfera è rilassata e molto amichevole. I turisti sono benvenuti e si sentiranno sicuramente a casa.

McDaids – 3 Harry St D2

A due passi da Grafton street si trova questo pub caratteristico datato 1850. Non tutti sanno che questo posto prima era una cappella religiosa e prima ancora un obitorio. La caratteristica distintiva di questo locale sono i soffitti alti e le vetrate che rendono il posto unico nell’area. La Guinness è senza dubbio ben spillata e di giusta densità. Il pub è frequentato durante il dopo lavoro, per un ritrovo e quattro chiacchere tra colleghi ed amici, come è usuale in Irlanda.

Parlando dell’area del Temple Bar, indubbiamente vi sono molti locali e pubs che vale la pena di girare e visitare. Provate il Gogarty (quello di colore verde chiaro), l’Auld Dubliner e ovviamente il Temple Bar Pub.

Questa lista è solamente un chicco di sabbia nel deserto a riguardo di tutti i pubs a Dublino tradizionali da provare. Per questo, se volete aggiungere un pub che pensate sia da consigliare, potete farlo scrivendolo nei commenti sotto. Che ne pensate? Se possibile scrivete anche un paio di righe di motivazione (Birra, cibo, atmosfera, costo).

tags:

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *