Home News Irlanda Stability Treaty vince il SI
0

Stability Treaty vince il SI

24
0

Dublino, Giugno 2012. Secondo il conteggio dei vari seggi in Irlanda il Si è definitivo con una media del 60% sul No. Questa volta il nuovo nome e le campagne pubblicitarie per il SI hanno funzionato, rispetto al Lisbon Treaty o Fiscal Union Treaty. Anche la psicologia è importante.
Una immagine del cartello pubblicitario YES pro stability treat in Irlanda

Seggio di Dublino Centro
Nel seggio di Dublino centro il Si ha vinto 53.5% con affluenza del 48.3%

Seggio di Dublino Nord
Si ha vinto con il 64.4% ed affluenza al voto del 52.9%

Seggio di Dublino Sud
Sono addirittura al 78.5% per il SI con affluenza del 57.1%
In linea generale, vi ricordo che la zona sud di Dublino è la parte più ricca.

Come ogni campagna elettorale o referendum, partiti politici si sono schierati nelle due scelte proponendo da entrambi i fronti argomenti interessanti sull’economia Irlandese ed il suo futuro.
La paura che forse tutti hanno è quella di un aumento della tassa sulle compagnie Multinazionali in Irlanda attualmente del 12.5% una delle più basse in Europa, cosi facendo, potrebbe provocare un emigrazione delle stesse in paesi come Malta o Le Canarie dove ancora il regime fiscale resta basso.
Un altro fattore importante evidenziato dai vari rappresentanti politici Irlandesi è senza dubbio il mondo del lavoro, vista la massiccia emigrazione degli Irlandesi in Australia o Inghilterra.

Quello che succederà nel futuro dell’Irlanda sicuramente non sarà tenuto nascosto ma verrà fuori col tempo. Basta aspettare e potremmo capire se questa scelta di accettare il Trattato di Stabilità Europeo era giusta.

Solo una informazione di carattere tecnico. A questa votazione potevano partecipare solo gli Irlandesi o gli Inglesi residenti in Irlanda. Purtroppo per gli Europei residenti in Irlanda non vi era possibilità di voto. Chissà cosa sarebbe successo se anche loro, come me potevano andare a votare.

Donald Piccione – Tuttoirlanda.com

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *