Home News Irlanda Tuttoirlanda, 5 anni di racconti da Dublino
0

Tuttoirlanda, 5 anni di racconti da Dublino

32
0

Ebbene si, compiamo 5 anni! Sono passati ben cinque anni dalla creazione del portale Tuttoirlanda.com.

tuttoirlanda 5 anni compleannoMi ricordo come fosse ieri l’acquisto del dominio quasi come una scommessa e l’inizio dei lavori in corso per il suo “set up”. Allora, nel 2008 nonostante c’era già nell’aria la sensazione dell’inizio della crisi economica, ancora tra colleghi si parlava di lavoro come quasi fosse un gioco a scegliere quello più interessante. In tanti si applicava per vedere cosa ci potevano offrire in più rispetto a quello che gia avevamo. Fu in quell’anno che addirittura mi sarei dovuto presentare  lo stesso giorno a due ditte differenti perchè ero stato confermato in due ditte a Dublino. Era un Lunedi’ e dovevo recarmi per finalizzare il contratto di lavoro. Il mio desk era gia pronto, come il pc e il mio user name. La sera prima scelsi in quale ditta andare.  Erano altri tempi, allora si poteva fare. Da allora c’è stata una trasformazione in corso nel mercato del lavoro Irlandese, forse più sentita a Dublino. Alcune ditte hanno ridotto il proprio organico, altre si sono spostate verso paesi maggiormente sfruttabili. Adesso sarebbe forse impossibile o raro dover scegliere due posti di lavoro in due rinomate compagnie Irlandesi. Adesso sono loro che comandano.

In questi ultimi cinque anni, c’è chi è ritornato in Italia ricordando l’esperienza “Irlanda” come un libro ricco di emozioni, nuove esperienze ed amicizie e perchè no, anche nuovi amori. Sicuramente per molti il ricordo di quel gusto torbato della Guinness, che solo in Irlanda potrà avere quel sapore inconfondibile.

Durante questi cinque anni abbiamo potuto raccontare un po di storia sull’Irlanda, di Dublino e degli Italiani che ho incontrato lungo la mia strada. Tramite questo portale ho potuto scrivere e confessare le mie considerazioni e punti di vista, spesso contrastanti con la realtà Irlandese percepita in Italia tramite media e siti Internet. Ho potuto fornire notizie in lingua Italiana su quello che accadeva in Irlanda. Devo dire che durante questi anni sono cresciuto editorialmente e con me questo sito, al fine di potervi offrire un contenuto migliore e più appetibile. Chi mi ha seguito per questi anni lo ha notato e in molti si sono complimentati.

Primo progetto: Un blog sull’Irlanda

Quando ho iniziato questo progetto, il sito web aveva un aspetto piuttosto “amatoriale” e del tutto simile ad un blog. Infatti era nato principalmente come Blog sull’Irlanda, dove, tempo permettendo avevo iniziato a scrivere i miei primi consigli per gli Italiani che sarebbero approdati a Dublino nei mesi successivi. Ad essere sincero, prima di tuttoirlanda, avevo creato un blog su Blogspot, la piattaforma di Google ma dopo qualche tempo ho sentito l’esigenza di avere qualcosa totalmente personalizzabile e con un dominio di primo livello. ecco che dopo questa incubazione è nato www.tuttoirlanda.com . Perchè questo nome? Avendo varie idee in testa ho pensato che offrire un contenuto libero a 360 gradi sull’Irlanda potesse solo così essere chiamato Tuttoirlanda.

Il primo post, o articolo pubblicato

Adesso non mi ricordo il perchè ma il primo articolo che scrissi si intitolava “St. Eunan’s College, Letterkenny Co. Donegal” uno dei luoghi dove ero andato insieme ad alcuni amici connazionali. Mi innamorai di questo castello e iniziai a fare qualche ricerca in merito. Adesso St. Eunans ha un sito web, ma allora nel 2008 non esisteva e ne tantomeno vi erano esaustive informazioni a riguardo su Internet. Come primo articolo, avevo trovato l’occasione di complicarmi la vita.  Dopo poco, e precisamente il 7 Maggio 2008 Brian Cowen diventa Primo Ministro Irlandese.

Aneddoto: a qualcuno pestai un piede

Mi ricordo che già dopo i primi mesi dalla creazione di questo sito, non so come mai, vi furono persone che non erano contente o forse gelose. Quelle persone, fortunatamente poche, che avevano paura di perdere i loro visitarori nel loro rispettivo sito. Ora non voglio fare ne la vittima ne la polemica. Voglio solo scriverlo come fosse un raccontino o un aneddoto. Parto anche dal presupposto che dopo quello che successe, sono andato avanti per la mia strada e senza rancore. Voglio bene a tutti e il rancore non ha senso. Oltre che essere una cosa negativa non aiuta e fa star male. Chiusa questa breve parentesi, continuo con la storiella. Poichè inviai un messaggio privato ad una persona dentro il loro Forum presentando il mio nuovo sito, fui sospeso per un mese dall’utilizzo. La giustificazione era che la persona che aveva ricevuto il messaggio era stata disturbata e lo aveva riportato. (Ora, non mi voglio giustificare e ne tantomeno parlare degli applicativi disponibili su certe marche di forum dove si possono monitorare alcune parole per le quali se compaiono nella casella di posta dell’utente l’amministratore viene avvertito). Capii il mio “errore” fatto comunque in buona fede poichè personalmente contribuii al suddetto Forum offrendo le mie risorse. Comunque, dopo quell’esperienza ebbi la necessità di creare un Forum sull’Irlanda tutto mio per stabilire un contatto diretto con gli Italiani, offrendo informazioni totalmente gratuite, parola oggi molto rara. Il forum è nato per il semplice fatto che non sarebbe stato possibile offrire una risposta personalizzata tramite email a tutti, logisticamente parlando.

La nostra missione sin dal 2008

Tuttoirlanda è stato e sempre rimarrà una redazione indipendente, dove poter collaborare, lontano dal mecenatismo di enti ed organizzazioni governative Italiane in Irlanda; lontano dallo scrivere articoli di convenienenza o di autocelebrazione. Chi lavora e vive in Irlanda non ne ha bisogno. Chi dall’Italia vuole trasferirsi qua, neppure. Chi ci segue lo fa perchè è realmente interessato a quello che viene pubblicato, che vuole leggere la realtà del mondo Irlandese. Sin dalla sua creazione Tuttoirlanda ha proposto informazioni disinteressate per voi, unico scopo della sua esistenza. In molti casi, risorse permettendo abbiamo potuto dare una mano a chi cercava un lavoro tramite i nostri articoli.

Cosa ci riserva il futuro in Irlanda?

Personalmente guardando il futuro editoriale del nostro sito posso tranquillamente dire che continueremo a scrivere articoli per voi. Da parte mia e di chi collabora andremo avanti nella stessa maniera che ci ha portato avanti fin qua, senza chiedere aiuto e ne favori a nessuno. Chi ci ha voluto promuovere o fare da passaparola non ce lo ha chiesto, lo ha fatto in maniera disinteressata.

Rinnovo nuovamente i ringraziamenti per averci seguito fin qua e sono sicuro che ci rivedremo tra cinque anni per festaggiare il nuovo compleanno. Un abbraccio di cuore da Tuttoirlanda.com

Donald Piccione, Dublino.

tags:

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *