Home Curriculum Vitae in Inglese: scelta degli Skills adatti per migliorarlo

Curriculum Vitae in Inglese: scelta degli Skills adatti per migliorarlo

Questo articolo vuole offrire un contributo su come creare o migliorare il proprio Curriculum Vitae in lingua Inglese, nello specifico selezionando gli skills giusti. Il seguente contributo si basa sulla mia personale e professionale esperienza di Italiano a Dublino dal 2005 in Irlanda.
Lavoro estero: Curriculum Vitae Skills Irlanda
Quello che scriverò sotto non rappresenta una regola obbligatoria ne tantomeno una sicurezza per essere assunti ad occhi chiusi. Oltre che a un buon C.V. il candidato dovrà dimostrare competenze lavorative e di padronanza della lingua Inglese durante il colloquio di lavoro. Sicuramente seguendo questi consigli potrai migliorare o perlomeno farti una idea e confrontarlo con quello che hai fatto finora per redarre il tuo C.V.

Prima di iniziare
La prima fase verso la scrittura di un Curriculum Vitae in Inglese è capire a quale tipo di ditta andrà inviato. In poche parole chi è che deve leggere il mio Curriculum? Una ditta che si occupa di supporto tecnico, customer service, vendite o prodotti finanziari? Per quale lavoro sto applicando? Se ad esempio voglio trovare un lavoro come Supporto Tecnico a Dublino, potrò evitare di scrivere che sono bravo nel giardinaggio o che ho doti artistiche. Piuttosto focalizzerò i miei sforzi su quali sono i miei skills di bravura tecnica e capacità analitica: Me la cavo bene con Excel? Leggendo una mail dove viene descritto un problema, riesco a capirne subito quale potrebbe essere la soluzione? Sono esperto in Informatica? Conosco più di un sistema operativo? A che livello? Queste sono solo alcune domande che dovete porvi ancora prima di scrivere il curriculum vitae in Inglese e un curriculum in generale.
Prima di tutto dovrete raccogliere informazioni su cosa viene richiesto (skills, anni di esperienza, laurea) dalle ditte nel settore che siamo interessati a lavorare. Successivamente comparare. Capire se possiamo offrire quello che viene richiesto. Quali skills o esperienza ci manca? Posso migliorare o acquisirla? Per fare ciò dovrò iniziare ad elencare quali sono le mie competenze. In cosa sono bravo?
Ricorda bene: Non esiste un unico Curriculum Vitae ma molte sfaccettature dello stesso a seconda del tipo di lavoro. Questo perchè se hai esperienza in diversi settori, non necessariamente collegati puoi avere più di un Curriculum che si adatta alle diverse situazioni in gioco adattandolo a seconda della competenza richiesta. Aumenterà la possibilità di trovare un lavoro.

Quali sono i miei skills?
Sarà inutile iniziare a scrivere a riguardo degli skills se non sappiamo quali competenze abbiamo e come vengono chiamate. Come scritto sopra, dobbiamo quindi stilare un elenco delle nostre competenze. Queste competenze dovranno essere a nostro vantaggio e cioè sentirci forti di dimostrarlo. Se qualcuno ce lo chiedesse potremmo dimostrare anche a occhi chiusi e mani legate la capacità a svolgerle. Inutile o ancora peggio inserire competenze per le quali non siamo capaci di dimostrarlo e che dietro a una semplice domanda andremo nel pallone. Sicuro che avrai gia in mente molte delle tue competenze. Per essere sicuri di averle elencate tutte e iniziare a fare un confronto, basterà collegarsi a qualche motore di ricerca di lavoro e vedere cosa viene richiesto. Ad esempio in Irlanda vi sono alcuni famosi siti web per la ricerca di lavoro, ad esempio jobs.ie e monster.ie. Iniziate a fare una ricerca utilizzando parole chiave inerenti il lavoro che andrete ad applicare, del tipo “Technical Support” oppure “Customer Service”. Ricordati che più tempo dedichi ad effettuare queste ricerche e maggiore sarà il risultato di avere un buon C.V.

Prova pratica: Elenca i tuoi skills
Come compito a casa, prendete un foglio di carta ed elencate tutte le vostre competenze: gli skills appunto. Come scritto sopra, aiutatevi con una ricerca su Internet che vi aiuterà a trovarne nuovi. Non occorre che sia subito un elenco in Inglese, potete all’inizio scriverle in Italiano e poi cercare di tradurlo. Stilate questo elenco con calma, non abbiate fretta e sopratutto non abbiate paura di scrivere qualcosa di sbagliato o inesatto. Quante parole avete elencato? Cercate di vedere o capire se ne trovate qualcuna in più. Non appena avrete terminato, cercate di farne una classifica. Quale è più importante secondo voi? Se non sapete darne un valore, aiutatevi con Internet. Verificate che tale competenza sia inclusa nell’elenco delle specializzazioni richieste. Cercate inoltre di capire se tale skill è richiesto solo per la natura di quel lavoro specifico oppure se è una dote base che bisogna avere. Esempio: Se in un lavoro dove si ricerca un Italian-spanish speaker a un call centre, ovviamente troverò come skill necessario all’assunzione –Spanish and Italian language come skill. Ovviamente per un lavoro in un call centre solo in Inglese, non trovero’ tale skill. In entrambi però trovero’ sicuramente qualcosa legato all’abilità di rispondere al telefono e gestire la chiamata: Phone manner, call handling o customer service. E’ bene quindi avere dimestichezza con quali siano gli skills base richiesti, quelli extra e quelli meno importanti o ridondanti. Quando andrete a scrivere il curriculum in Inglese questo dovrà essere sintetico, che va al punto, ma capace di elencare tra le righe i vostri skills. Chi leggerà il vostro C.V. ne avrà altri mille e dovrà quindi gestire il tempo utile per farne una selezione.

Esempio: Quali sono i miei skills?
Ecco che personalmente vado ad elencare quali potrebbero essere i miei skills se volessi redarre un C.v. per un lavoro in Customer Service o Supporto Tecnico. Ecco la mia lista non ordinata.

  • Problem Solving – Utile se applicate per un lavoro in Supporto Tecnico. E’ l’abilità di risolvere un problema.
  • Phone manner – Utile sopratutto per chi vuole applicare in un Customer Service, Reception di Hotel, etc. Indica l’abilità di sapere gestire la conversazione, inteso come ringraziare il cliente per avere chiamato, avere un tono cordiale, salutare il cliente. Anche questo può venire usato per un tecnical support che usa il telefono.
  • Analytical (skill) – L’abilità di capire il problema o la richiesta, analizzarla e fornire una soluzione. Nella maggior parte dei casi viene usata per un lavoro come Technical Support, dove chi lavora è in grado di risolvere il problema al cliente e dove non è possibile, trovare comunque una soluzione (escalare il problema a un team di esperti, offrire una soluzione alternativa). Da quest’ultimo può nascere quello che si chiama Interpersonal skill o negotiation skill.
  • Customer service –  Avendo anni di esperienza in ambito di Customer Service posso scriverlo. A dimostrarlo sarà l’elenco delle singole compagnie a cui ho lavorato e posso fare un esempio se mi viene richiesto. A mio avviso è bene elencarlo qualora abbiate un esempio lavorativo o pratico da raccontare. Altrimenti potrebbe essere visto come un qualcosa che avete aggiunto solo per coprire uno spazio.
  • Italian language – Fondamentale e cosa per cui possiamo con tranquillità inserire.
  • Target driven – Se hai lavorato in una ditta con la quale ti veniva richiesto di raggiungere un target, cioè un traguardo in termini di prestazioni. Esempio questo mese devo arrivare a vendere almeno 15 mila Euro di assicurazione auto. Questo mesto mese mi viene richiesto di rispondere ad almeno 100 emails o chiamare almeno 50 clienti. Anche in questo caso dovremmo avere un esempio pratico da offrire. Se il lavoro sarà di tipo sales cioè di vendite, indubbiamente sarà una delle prime domande che ci verranno chieste. Questo non esclude che un call centre con alto traffico di chiamate non possa essere da meno a chiederci tale domanda. Se scrivete questo skill, scrivete in breve un esempio dove avete raggiunto un target.
  • interpersonal (skills) – sono quegli skills che rientrano nel cerchio della comunicazione e relazione interpersonale (tra cliente o collega). Nel caso di un cliente: la capacità di sapere ascoltare e di relazionarsi al fine di vendere un prodotto (sales) o risolvere un problema (tech support o cust care). Nel caso di un collega o team, la capacità di saper comunicare con i propri colleghi e con il team leader in maniera precisa e professionale.
  • MS Office o Microsoft Office (skills) – Come dice appunto la parola sono legati al pacchetto Office di Microsoft. Indipendentemente dalla vostra antipatia o simpatia per Bill Gates e la Microsoft, molte compagnie Irlandesi settano come requisito minimo di entrata chi ha una buona conoscenza del pacchetto Office, specialmente Excel, Outlook, Words e Powerpoint.

Una volta indivituati tutti gli skills e quelli secondo voi più importanti, dovranno saggiamente essere inseriti come parole chiave lungo il nostro Curriculum e non elencati in fondo o in cima alla pagina. Per chi applicherà per lavori specialistici come programmatore Java, Sistemista Informatico, o in ambito Opensource, potrete in tal caso in fondo alla pagina elencare sistematicamente tutte le vostre specialità informatiche, in modo che il responsabile del dipartimento che avrà esperienza potrà leggere le vostre specialità.

Sempre nell’argomento “Lavorare a Dublino” ti invito a leggere questi ulteriori articoli di approfondimento:

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *